04 settembre 2017

CONFETTURA DI ANGURIA E CONFETTURA DI BUCCIA DI ANGURIA con video ricetta

2 confetture da un unico frutto, sto parlando dell'anguria. Un frutto fantastico piacevolissimo da mangiare ma sappiamo bene che la troviamo solo in estate quindi perché non tenerla in dispensa tutto l'anno sotto forma di confettura!? Ovviamente non sarà la stessa cosa ma vi assicuro che vengono due gustose confetture, una con la polpa rossa dell'anguria e l'altra con la buccia bianca. Entrambe possono essere utilizzate per fare dolci e da spalmate su fette biscottate, oppure servite con i formaggi. Quella con la buccia d'anguria a mio parere è sorprendente, vi consiglio vivamente di provarla.
✯✯✯ VIDEO TUTORIAL ✯✯✯
COSA SERVE
CONFETTURA DI ANGURIA   x 2 vasetti da 250 gr
  • 1 kg di polpa rossa di anguria
  • 1 mela bio grattugiata con la buccia
  • il succo di 1/2 limone
  • 500 gr di zucchero
CONFETTURA DI BUCCIA BIANCA DI ANGURIA x 2 vasetti da 250 gr + 1 vasetto da 150 gr
  • 1 kg di buccia bianca d'anguria
  • 1 mela bio grattugiata con buccia
  • il succo di 1/2 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 500 gr di zucchero
  • 2 bicchieri d'acqua

PROCEDIMENTO
PER LA CONFETTURA DI ANGURIA
Pesare 1 kg di polpa rossa di anguria quindi tagliarla a dadini e privarla dei semi.
Aggiungete la mela grattugiata con tanto di buccia (in quanto è ricca di pectina e aiuterà ad addensare la confettura), il succo di mezzo limone e lo zucchero, date una bella mescolata, coprite con la pellicola trasparente e fate macerare in frigo per 3 ore.
Trascorso tale tempo versate in una pentola dal fondo spesso, portate a bollore e fate cuocere per circa 45 minuti, di tanto in tanto mescolate. La confettura sarà pronta quando si sarà addensata. 
Per avere una consistenza più cremosa frullate la confettura con un frullatore ad immersione (frullate quando non bolle più per evitare che il troppo calore deformi la plastica). 
Fate riprendere il bollore poiché la confettura andrà invasettata quando ancora molto calda. 
Riempite i vasetti fino a 1,5 cm dal bordo, chiudeteli, capovolgeteli e non toccateli più fino a che non avranno raggiunto la temperatura ambiente, in questo modo si formerà il sottovuoto. 
Conservate la confettura in luogo buio e asciutto, si conserverà anche per 12 mesi.
Per assaporare al meglio la confettura aspettate una settimana dalla preparazione.

Sterilizzate i vasetti con i coperchi mentre la confettura cuoce quindi metteteli in una pentola, ricopriteli bene d'acqua e fate bollire per qualche minuto.

PROCEDIMENTO
PER LA CONFETTURA DI BUCCIA DI ANGURIA
Pesare 1 kg di buccia bianca di anguria privata della parte verde e tagliatela a dadini. Aggiungete la mela grattugiata con tanto di buccia (in quanto è ricca di pectina e aiuterà ad addensare la confettura), il succo di mezzo limone, la vanillina e lo zucchero, date una bella mescolata, coprite con la pellicola trasparente e fate macerare in frigo per tre ore.
Trascorso tale tempo versate in una pentola dal fondo spesso e aggiungete due bicchieri d'acqua, portate portate a bollore e fate cuocere per circa 45 minuti, di tanto in tanto mescolate. La confettura sarà pronta quando si sarà addensata.
Per avere una consistenza più cremosa frullate la confettura con un frullatore ad immersione (frullate quando non bolle più per evitare che il troppo calore deformi la plastica).
Fate riprendere il bollore poiché la confettura andrà invasettata quando ancora molto calda. 
Riempite i vasetti fino a 1,5 cm dal bordo, chiudeteli, capovolgeteli e non toccateli più fino a che non avranno raggiunto la temperatura ambiente, in questo modo si formerà il sottovuoto. 
Conservate la confettura in luogo buio e asciutto, si conserverà anche per 12 mesi.
Per assaporare al meglio la confettura aspettate una settimana dalla preparazione.

Sterilizzate i vasetti con i coperchi mentre la confettura cuoce quindi metteteli in una pentola, ricopriteli bene d'acqua e fate bollire per qualche minuto.



...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
...**...............................**................................**....  

22 agosto 2017

MATTONELLA AI FRUTTI DI BOSCO CON YOGURT GRECO con video ricetta

Mattonella di yogurt greco e miele con cuore di frutti di bosco. Una delizia per occhi e palato senza troppi sensi di colpa. Ricetta scritta + video tutorial realizzato con mia figlia.



VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 10 porzioni
COSA SERVE
  • stampo da plumcake 30 x 12
  • pellicola trasparente
  • 300 gr di frutti di bosco e fragole
  • 30 gr di zucchero
  • qualche goccia di succo di limone
  • 450 gr di yogurt greco bianco
  • 30 gr di miele
  • 350 gr di panna vegetale già zuccherata
  • 70 ml di latte
  • 10 gr di gelatina in fogli
  • 3 pacchetti di Pavesini + latte per inzupparli

Per decorare
  • 100 gr di frutti di bosco e fragole
  • gelatina spray
PROCEDIMENTO
Cuocete i frutti di bosco e le fragole (quest'ultime tagliate a pezzi) in una casseruola con lo zucchero e il succo di limone, fate bollire almeno 5 minuti, dovrà addensare, quindi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare completamente.
Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti poi strizzatela e fatela sciogliere in un pentolino con il latte su fiamma bassa. Lasciate raffreddare.
Preparate la farcia amalgamando in una capiente terrina  lo yogurt con il miele dopodiché aggiungete la panna montata a neve fermissima, aggiungetela in più volte e delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Quando avrete amalgamato per bene, incorporate anche la gelatina mescolando accuratamente e con delicatezza. 
Rivestite lo stampo con la pellicola trasparente. 
Per assemblare la mattonella immergete i Pavesini nel latte per un istante e disponeteli sul fondo dello stampo.
Versate sopra metà della farcia e stendetela con il dorso di un cucchiaio poi 
aggiungete qualche altro cucchiaio di farcia lungo i bordi dello stampo in modo da formare una conca che trattenga i frutti di bosco al centro (come potete vedere nel video). Coprite con la restante farcia e livellate bene la superficie.
Ultimate con uno strato di Pavesini inzuppati nel latte e tenete il dolce in frigo a rassodare per ameno 4 ore.
Per sformare la mattonella posizionate sopra lo stampo il piatto di portata quindi capovolgete, sfilate lo stampo che con la pellicola trasparente verrà via facilmente e decorate con  frutti di bosco freschi e la gelatina spray.


...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
...**...............................**................................**....  

13 agosto 2017

CHEESECAKE CIOCCHINO caffè e cioccolato con video ricetta

Un dolce al caffè, fresco e cremoso, senza cottura in forno. Il piacevole gusto della coppa del nonno, su una base croccante di biscotto. Una delizia per il palato, da gustare tutto l'anno e in ogni momento della giornata. Vi lascio alla ricetta scritta e al video tutorial che ho realizzato con mia figlia. Ciao, Michaela.
✯✯✯VIDEO TUTORIAL✯✯✯

COSA SERVE per uno stampo da 18 o 20 cm
Per la base:
  • 250 gr di biscotti secchi
  • 120 gr di burro fuso
  • stampo a cerniera da 18 o 20 cm
  • carta forno
Per la farcia:
  • 250 gr di mascarpone
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 250 ml di panna vegetale già zuccherata
  • 30 gr di cioccolato fondente tritato
  • 1 tazzina di caffè espresso (70 ml)
  • 1 cucchiaio raso di caffè solubile (10 ml)
  • 10 gr di colla di pesce
Per guarnire:
  • cacao amaro
  • farcia
  • sac a poche
PROCEDIMENTO
Per la base Mettiamo in un tritatutto i biscotti e li riduciamo in sabbia, uniamo poi il burro fuso e facciamo amalgamare.
Distribuiamo il composto in uno stampo rivestito con carta forno e compattiamo bene.
Per la farcia Mettiamo in ammollo in acqua fredda per 10 minuti la gelatina.
Nel frattempo, in un pentolino su fiamma dolce, versiamo il caffè espresso e il caffè solubile, quindi facciamo sciogliere poi aggiungiamo la gelatina ben strizzata e facciamo sciogliere anche questa.
In una terrina capiente lavoriamo il mascarpone con lo zucchero, ottenuta una consistenza cremosa uniamo un po alla volta e delicatamente la panna montata a neve fermissima. 
Aggiungiamo anche il caffè con la gelatina che oramai avrà raggiunto la temperatura ambiente e mescoliamo delicatamente per non smontare il composto.

Versiamo uno strato di farcia (circa 4 cucchiai) sopra la base di biscotti, quindi livelliamo e cospargiamo il cioccolato tritato. Ancora uno strato di farcia (circa 4 cucchiai) livelliamo e cospargiamo il cacao amaro. Infine decoriamo a piacere con la farcia rimasta e il sac a poche con beccuccio a stella (come potete vedere nel video).

Teniamo in frigo almeno 2 ore affinché possa rapprendersi, poi potremo togliere il cheesecake dallo stampo e gustarlo.
🇬🇧 ENGLISH RECIPE

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
...**...............................**................................**....  

07 agosto 2017

CHEESECAKE CON MELE con video ricetta

Il Cheesecake con mele è un dolce fresco e cremoso che possiamo preparare in ogni periodo dell'anno. Il sapore unico del cheesecake cotto al forno, si sposa benissimo con quello delle mele, un tripudio di sapori e consistenze che vi consiglio vivamente di provare. Vi lascio alla ricetta e al video tutorial. Michaela.
✯✯✯VIDEO TUTORIAL✯✯✯

COSA SERVE per uno stampo da 24 cm
PER LA BASE:
  • 250 gr di biscotti digestive
  • 80 gr di burro fuso
  • Stampo a cerniera da 24 cm
  • carta forno
PER LA FARCIA:
  • 500 gr di mascarpone
  • 100 gr di zucchero
  • il succo di 1/2 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 uova intere
PER GUARNIRE
  • 2 o 3 mele golden
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella
  • la buccia grattugiata di 1 limone bio
  • 1 rametto di ribes rossi (facoltativo)
  • gelatina spray (facoltativo)
PROCEDIMENTO
Per la base Tritiamo i biscotti in un tritatutto poi aggiungiamo il burro fuso e azioniamo ancora per qualche secondo per amalgamare.
Versiamo i biscotti nello stampo foderato con carta forno, li distribuiamo uniformemente sulla base e sul bordo, quindi premiamo con il dorso di un cucchiaio per compattare.
Per la farcia In una capiente terrina versiamo il mascarpone, lo zucchero, la vanillina, il succo del limone e lavoriamo con le fruste elettriche fino ad ottenere una consistenza cremosa. A questo punto aggiungiamo le uova, una alla volta, mescolando brevemente.
Versiamo il tutto nello stampo e livelliamo.
Per guarnire In una ciotola mettiamo lo zucchero, vi aggiungiamo la cannella in polvere e la buccia grattugiata del limone e mescoliamo bene il tutto.
Sbucciamo le mele, le dividiamo in quattro spicchi e ne ricaviamo delle fettine sottili che disporremo a raggiera e leggermente sovrapposte (come potete vedere nel video).
Mettiamo qua e la qualche ribes e cospargiamo tutta la superficie con lo zucchero aromatizzato.
Cuociamo in forno Già caldo a 180 c° statico, nella griglia centrale per circa 50 minuti. Assicuriamoci che sia ben cotto facendo la prova stecchino.
A cottura ultimata lasciamo intiepidire il dolce all'interno del forno spento e con lo sportello socchiuso, poi lo faremo freddare completamente su una gratella.

Spruzziamo della gelatina spray e mettiamo lo stampo nel frigo per almeno quattro ore dopodiché potremo togliere il cheesecake dallo stampo e gustarlo.


...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
...**...............................**................................**....  

31 luglio 2017

PRALINE COCCO E LIMONE con video tutorial

Le Praline sono dei dolcetti a forma sferica, a base di cioccolato e dal ripieno morbido. La ricetta proposta si realizza con pochi ingredienti e poco tempo e non richiede alcuna cottura. Si mantengono in frigo chiuse in un contenitore per qualche giorno o possono essere conservate in freezer.
✮✮✮VIDEO TUTORIAL✮✮✮
COSA SERVE per 30 praline
  • 100 gr di biscotti digestive
  • 150 gr di cioccolato bianco
  • 50 gr di cocco grattugiato + 30 gr per ricoprirle
  • 200 gr di mascarpone
  • la buccia grattugiata di 1 limone bio
  • 1 cucchiaio di liquore ai limoni
  • pirottini
PROCEDIMENTO
Nel tritatutto mettiamo i biscotti, il cioccolato bianco e il cocco grattugiato, quindi frulliamo il tutto, poi aggiungiamo il mascarpone, la buccia grattugiata del limone e il liquore ai limoni, azioniamo ancora il tritatutto per amalgamare.

Teniamo in frigo mentre prepariamo il vassoio con i pirottini e versiamo il cocco grattugiato in una ciotolina.

Preleviamo con un cucchiaino un po d'impasto e facendolo ruotare tra i palmi delle mani diamo forma ad una pallina della grandezza di una noce. Facciamola ora ruotare nel cocco e posizioniamola sul pirottino (come potete vedere nel video).
Ripetiamo la stessa cosa fino a terminare l'impasto, verranno circa 30 praline.

Teniamo in frigo almeno 2 ore affinché possano rassodare.

CONSIGLI
Conservare le praline in frigo, all'interno di in un contenitore con coperchio, si manterranno per qualche giorno.

Le praline possono anche essere congelate.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
...**...............................**................................**....  

27 luglio 2017

GHIACCIOLI ALL' ANGURIA con video ricetta

La preparazione di questi ghiaccioli è semplice e veloce, ti occorreranno solo 3 ingredienti e avrai preparato un ottima merenda per i bambini.
✮✮✮ VIDEO TUTORIAL ✮✮✮
COSA SERVE per 6 ghiaccioli:
  • 200 gr di polpa di anguria
  • 4 palline di gelato alla panna o fiordilatte
  • 2 cucchiai di sciroppo d'amarena
  • stampi per ghiaccioli
PROCEDIMENTO:
Mettiamo nel frullatore, la polpa d'anguria tagliata a dadini e privata dei semi, il gelato e lo sciroppo d'amarena, quindi frulliamo fino ad ottenere un composto omogeneo.
Trasferiamo subito negli stampi e teniamo in freezer per almeno tre ore.
Al momento di gustare il ghiacciolo, sarà sufficiente tenerlo pochi secondi sotto l'acqua calda per estrarlo dallo stampo.
CONSIGLI:
In alternativa si può usare un frullatore ad immersione.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

19 luglio 2017

DESSERT PISTACCHIO E CIOCCOLATO con video ricetta

Un dessert fresco e cremoso che si realizza in poco tempo. Una dolce tentazione per gli amanti dei pistacchi o per quanti cercano un dolce che non vada cotto in forno. Da gustare ogni periodo dell'anno, a fine pasto o quando si hanno visite. 
✮✮✮  VIDEO TUTORIAL  ✮✮✮
Cosa serve per 6 coppette da da 200 ml
  • 100 gr di biscotti al cacao
  • 50 gr di burro 
  • 25 gr di cioccolato fondente
  • 250 ml di panna già zuccherata
  • 100 gr di latte condensato
  • 100 gr di crema di pisctacchio
  • 30 gr di pistacchi tritati
  • 30 gr di gocce di cioccolato
Procedimento
Prepariamo la base, sciogliendo a bagnomaria o al microonde, il cioccolato fondente con il burro. 
In un tritatutto tritiamo finemente i biscotti poi vi versiamo il cioccolato con il burro, quindi facciamo amalgamare.
Versiamo il tutto nelle coppette e compattiamo con il dorso del cucchiaino poi facciamo rassodare in frigo per 30 minuti.

Prepariamo la crema, montando la panna fino a renderla semimontata (ossia morbida e spumosa). 
Ora aggiungiamo il latte condensato e la crema di pistacchio, quindi lavoriamo ancora con le fruste per qualche secondo, giusto il tempo di amalgamare il tutto.
Versiamo la crema ottenuta nelle coppette e scuotiamo per livellarle come puoi vedere nel video.

Completiamo il dessert cospargendo sopra dei pistacchi tritati e le gocce di cioccolato poi possiamo gustarlo subito o conservarlo in frigo.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....