19 luglio 2017

DESSERT PISTACCHIO E CIOCCOLATO con video ricetta

Un dessert fresco e cremoso che si realizza in poco tempo. Una dolce tentazione per gli amanti dei pistacchi o per quanti cercano un dolce che non vada cotto in forno. Da gustare ogni periodo dell'anno, a fine pasto o quando si hanno visite. 
✮✮✮  VIDEO TITORIAL  ✮✮✮
Cosa serve per 6 coppette da da 200 ml
  • 100 gr di biscotti al cacao
  • 50 gr di burro 
  • 25 gr di cioccolato fondente
  • 250 ml di panna già zuccherata
  • 100 gr di latte condensato
  • 100 gr di crema di pisctacchio
  • 30 gr di pistacchi tritati
  • 30 gr di gocce di cioccolato
Procedimento
Prepariamo la base, sciogliendo a bagnomaria o al microonde, il cioccolato fondente con il burro. 
In un tritatutto tritiamo finemente i biscotti poi vi versiamo il cioccolato con il burro, quindi facciamo amalgamare.
Versiamo il tutto nelle coppette e compattiamo con il dorso del cucchiaino poi facciamo rassodare in frigo per 30 minuti.

Prepariamo la crema, montando la panna fino a renderla semimontata (ossia morbida e spumosa). 
Ora aggiungiamo il latte condensato e la crema di pistacchio, quindi lavoriamo ancora con le fruste per qualche secondo, giusto il tempo di amalgamare il tutto.
Versiamo la crema ottenuta nelle coppette e scuotiamo per livellarle come puoi vedere nel video.

Completiamo il dessert cospargendo sopra dei pistacchi tritati e le gocce di cioccolato poi possiamo gustarlo subito o conservarlo in frigo.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

18 luglio 2017

TORTA IN PDZ PER BATTESIMO Tutorial per le decorazioni con VIDEO

Benvenuti in questo tutoria, vi mostrerò come creare delle decorazioni interamente commestibili, in pasta di zucchero, da applicare ad una torta per Battesimo. Sono decorazioni  che possono essere realizzate senza attrezzi particolari e non richiedono manualità da cake desing, inoltre sono alla portata di chi è ai primi approcci con la pasta di zucchero. Nel bavaglino, io ho scritto la data con il nome, voi ovviamente potete scrivere ciò che preferite. Buona lettura e buona visione, Michaela.

✮✮✮  VIDEO TUTORIAL  ✮✮✮
Cosa serve per ricoprire e decorare una torta da 24 cm di diametro e 8 cm di altezza
  • 1 kg di pasta di zucchero
  • coloranti alimentari in gel (blu, giallo, rosso)
  • tagliapasta rotondi di tre misure diverse (uno grande, uno medio, uno piccolo)
  • pennarello alimentare blu
  • amido di mais (Maizena) 
Per 1 kg la pasta di zucchero:
  • 60 ml di acqua
  • 30 gr di burro
  • 60 gr di miele di acacia
  • 20 gr di gelatina in fogli
  • 900 gr di zucchero a velo + 100 gr per lavorare sulla spianatoia (la quantità dello zucchero è indicativa, dipende dalla percentuale di amido che contiene, quindi potrebbe occorrerne di più. Io ho usato quello della Dolciando.
Fai ammorbidire la gelatina, mettendo in ammollo in acqua fredda e per 10 minuti i fogli di gelatina, assicurandoti che siano ben sommersi. In un pentolino metti l'acqua, il burro, il miele, la gelatina ammorbidita e ben strizzata e fai sciogliere completamente su fiamma bassa, dopodiché andrai a versare sopra lo zucchero a velo che avrai precedentemente messo in una capiente terrina.
Mescola da prima con una spatola poi quando inizia ad addensarsi e compattarsi, trasferisci su un piano da lavoro e impasta con le mani, aggiungendo dello zucchero a velo, quanto basta per ottenere un panetto liscio, morbido e compatto.

Per ricoprire la torta:
Una torta prima di essere ricoperta con la pasta di zucchero va stuccata, ossia va ricoperta con della crema al burro o della panna ben montata. Stuccarla è fondamentale affinché la pasta di zucchero aderisca bene alla torta e per correggere eventuali dislivelli. 
Per quelle torte a più piani, pesanti, è indispensabile la crema al burro; dal sapore più stucchevole è però in grado di reggere meglio il peso, le temperature estive e permette di rifinire meglio i bordi e gli angoli.
La panna ben montata si può usare ma attenzione, solo se non ci sono temperature alte e per torte piccole a un solo piano.
Dopo aver stuccato la torta, stendi la pasta di zucchero in una sfoglia sottile 2 mm circa.
Per ricoprire comodamente la torta, la sfoglia deve avere un diametro di circa 10 cm in più rispetto alle dimensioni della torta; es questa torta ha 24 cm di diametro e 8 cm di altezza, calcola dunque 24 (diametro) + 8 (un lato) + 8 (l'altro lato) = 40 + i 10 cm di cui hai bisogno per lavorarla bene, dovrai fare una sfoglia da 50 cm di diametro.
1- Dopo aver steso la pasta di zucchero, arrotolala sul mattarello.
2- Srotolala lasciandola cadere sopra la torta.
3- Fai aderire bene la pasta di zucchero lungo i lati con entrambe le mani, con una stendi la pasta e con l'altra la fai aderire.
4- Con un coltellino ben affilato, ritaglia lungo il perimetro della torta la pasta di zucchero in eccesso. 
5- Compatta la pasta  in eccesso formando un panetto e avvolgilo nella pellicola trasparente così che non si secchi, la userai poi per le decorazioni.

Per preparare le decorazioni
Assicurati di avere un piano da lavoro sempre pulito per evitare che la pasta di zucchero si sporchi.

Nel modellare le decorazioni, infarina leggermente le mani e il piano di lavoro con la maizena, servirà a non far appiccicare la pasta di zucchero.

Inizia con il preparare quelle decorazioni che devono indurirsi e seccarsi, in questo caso fai prima il bavaglino poiché quando andrai a scriverci sopra con il pennarello, se la pasta non è asciutta la scritta sbaverà. 

Mano mano che crei le decorazioni disponile su un foglio di carta forno della stessa grandezza della torta, così da regolarti sulle dimensioni e sulla disposizione dei decori e avere un immagine del risultato finale.

Le scarpette

Preleva dal panetto un po di pasta e colorala di azzurro; quindi crea una conca, al centro versa pochissime gocce di colorante alimentare in gel blu e ripiega più volte la pasta su se stessa poi massaggia con le mani fino ad ottenere un colore uniforme ( ti sarà utile usare dei guanti in lattice per non macchiare le mani).
1- Preleva una piccola quantità di pasta,  ruotandola tra i palmi delle mani forma una pallina delle dimensioni poco più grandi di una noce, ora appiattiscila leggermente per ottenere una forma un po ovale.
2- Con un altro pezzettino d'impasto forma una pallina piccola, tienila tra indice e pollice e mentre premi leggermente, con l'indice e il pollice dell'altra mano ruotala, ottenendo un piccolo cilindro, ora con uno stuzzicadente crea degli intagli sul lato (come puoi vedere nel video).
3- Usando un pennellino bagnato con pochissima acqua incolla le due parti e con un attrezzo come il mio o in alternativa con la punta dell'indice premi nel cilindro per formare una cavità.
4- Sempre con lo stuzzicadente ricrea le impunture,  sul bordo e nella parte sopra della scarpetta, sarà un dettaglio che renderà più realistica la vostra creazione.
5- In fine, fai un sottile cordoncino con la pasta bianca per formare il laccio; prendi l'estremità destra del cordoncino e portala verso l'estremità sinistra formando un cerchietto che sarà una metà del fiocco, ora crea un altro cerchietto che vada ad incrociarsi con l'altro. Incolla con pochissima acqua il laccio sulla scarpa e aggiungi una pallina piccolissima bianca da mettere al centro del fiocco.

 Il ciuccio

1- Prendi un piccolo pezzetto di pasta azzurra, forma una pallina e appiattiscila con il mattarello, ritaglia un cerchio con un  tagliapasta di dimensioni medie e sempre con quest'ultimo taglia la parte superiore del cerchio dando forma ad una mezza luna.
2- Colora un piccolo pezzo di pasta con il giallo, il rosso e il blu, per ottenere il colore della gomma del succhiotto. Forma una pallina poi falla ruotare tra due dita, gli indici, così da assottigliare un'estremità che andrai ad attaccare alla mezza luna, come puoi vedere nel video.
3- Con un tagliapasta più piccolo ottieni un cerchietto bianco.
4- Crea un cordoncino con la pasta azzurra, unisci le due estremità al cerchietto bianco, bagna con pochissima acqua e attacca il tutto al retro del ciuccio.

Il bavaglino

1- Con il mattarello stendi la pasta bianca e ritaglia un cerchio  con un tagliapasta grande, sempre con quest'ultimo taglia la parte superiore del cerchio dando forma ad una mezzaluna.
2- Stendi un pezzetto di pasta azzurra in maniera molto sottile e ritaglia una striscia. Con il pennello bagna il bordo del bavaglino e attacca la striscia; mentre la attacchi dai forma a delle piegoline come puoi vedere in video.
3- Ritaglia ora una striscia lunga di pasta bianca, tagliala in quattro pezzi; due incollali, saranno i laccetti, con gli altri due pezzi fai dei fiocchetti come hai fatto con i lacci delle scarpine.
4- Fai due piccoli cuori con un tagliapasta ad espulsione se ce l'hai, altrimenti falli con le mani, partendo da una piccolissima pallina che poi appiattirai un po  e con uno stuzzicadente  fai un incisione dal bordo al centro e modella con le mani dando forma ad un cuoricino che incollerai con pochissima acqua sopra al fiocchetto. 
5- Quando il bavaglino si sarà asciugato e quindi indurito potrai scriverci sopra con un pennarello alimentare.
Il fiocco

1- Stendi con il mattarello la pasta azzurra e ritaglia due rettangoli aventi le stesse dimensioni. Bagna con pochissima acqua uno dei lati corti del rettangolo , ora ripiegalo portando un'estremità sull'altra e premi per farle aderire. Piega poi in tre questo lato per ottenere un effetto ondulato come puoi vedere nel video.
2- Fai la stessa cosa con l'altro rettangolo e uniscili tra loro.
3- Con un altra striscia rettangolare e sottile di pasta azzurra copri la giuntura delle due parti e modella il fiocco per dargli un aspetto più morbido e reale (se necessario metti della carta scotex arrotolata all'interno del fiocco per mantenerlo aperto.
4- Per fare il nastro del fiocco, ritaglia una striscia di pasta azzurra lunga quanto tutta la circonferenza della torta e attaccala a quest'ultima con il pennello e l'acqua.

Per assemblare le decorazioni sulla torta
Le decorazioni andranno attaccate alla torta sempre usando il pennello e l'acqua, le parti che dovrai bagnare sono solo quelle che andranno a contatto con la torta.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

26 giugno 2017

TORTA PER BAMBINI CON CIALDA con video ricetta

Per questa torta ho usato la cialda di Peppa Pig ma al supermercato potete trovare molte varianti, con personaggi dei cartoni o squadre di calcio. La cialda va applicata su una torta con copertura chiara come, panna, frosting, crema o pasta di zucchero, evitate basi scure come, il cioccolato o colorate con colori scuri. Le cialde sono molto usate nelle torte di compleanno, sopratutto per i bambini, quindi la ricetta che vi lascio è una torta adatta a loro, dall'interno  golosamente cioccolatoso e con la bagna analcolica. Vi lascio la ricetta e il video tutorial.Ciao, Michaela.

VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 20 porzioni
Per il pan di spagna al cacao senza lievito:
  • stampo da 24 cm
  • 5 uova intere
  • 150 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • 60 gr di fecola
  • 60 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di vanillina
Per la bagna:
  • 2 cucchiai di cacao dolce 
  • 200 ml di latte
Per la farcia:
  • 400 gr di mascarpone
  • 400 gr di crema di nocciole
Per decorare:
  • 500 ml di panna vegetale già zuccherata
  • cialda in ostia
  • sac a poche
PROCEDIMENTO

Per il pan di spagna, montare le uova con lo zucchero, un pizzico di sale e un cucchiaino di miele, azionare la planetaria ad alta velocità per 10 - 12 minuti fino ad ottenere un composto gonfio, chiaro e spumoso (se usate uno sbattitore elettrico potrebbe occorrere qualche minuto in più).
Aggiungete con un setaccio le farine, il cacao e la vanillina, quindi incorporate con un cucchiaio, delicatamente per non smontare il composto, fino ad avere un' impasto omogeneo.
Versare l'impasto su uno stampo precedentemente imburrato e rivestito con carta forno e cuocete in forno già caldo, statico, nella griglia centrale, a 180c° per 40 minuti. 
A fine cottura accertatevi che il pan di spagna sia ben cotto facendo la prova stecchino, quindi spegnete il forno e lasciate dentro il dolce altri dieci minuti ma con lo sportello socchiuso, così che non subisca un brusco balzo di temperatura, poi tiratelo fuori e lasciatelo raffreddare completamente prima di toglierlo dallo stampo.

Per la bagna, in un bicchiere mettete due cucchiai di cacao e versate il latte caldo quindi mescolate fino a completo scioglimento e lasciate raffreddare.

Per la farcia, versate in una terrina il mascarpone e la crema di nocciole e mescolate fino ad ottenere una farcia dal colore uniforme.

Per assemblare la torta, tagliare il pan di spagna in modo da ottenere due dischi dello stesso spessore. Bagnare un disco con metà della bagna e stendervi sopra tutta la farcia, quindi bagnare l'altro disco con la rimanente bagna e coprire la torta.

Per decorare, montare la panna, con la quale  ricoprire interamente  la torta, quella che avanza metterla dentro un sac a poche con becchuccio a stella. 
Per applicare la cialda, posizionarla con attenzione affinché sia ben centrata poi farla aderire con la mano facendo una leggerissima pressione dal centro verso l'esterno, fate aderire bene il bordo (da subito la cialda si raggrinzerà facendo delle bolle poi inumidendosi assumerà un aspetto liscio ed uniforme).
Con il sac a poche decorare il bordo della torta e il bordo della cialda (come potete vedere nel video o procedete a vostro piacere).

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

19 giugno 2017

CHARLOTTE CON MASCARPONE E CANNELLA con video ricetta

Questo dolce non necessita di alcuna cottura, ciò lo rende piacevole sopratutto in estate ma può essere gustato ogni periodo dell'anno. Il colore rosso di questo dolce è dovuto al liquore con il quale sono imbevuti i savoiardi ossia l'alchermes, un liquore italiano.
VIDEO TUITORIAL
COSA SERVE
  • stampo da 20 cm
  • pellicola trasparente
  • 300 gr di biscotti savoiardi
  • 300 ml di liquore alchermes
  • 150 ml d'acqua
  • 250 gr di mascarpone
  • 60 gr di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino raso di cannella in polvere
  • 150 ml di panna vegetale già zuccherata
  • 30 gr di gocce di cioccolato
PROCEDIMENTO
- Per preparare la farcia, versiamo in una terrina dai bordi alti, il mascarpone, lo zucchero, la cannella e la panna, quindi mescoliamo il tutto prima con un cucchiaio schiacciando il mascarpone così da renderlo cremoso poi con le fruste elettriche fino a che la panna risulti ben montata. A questo punto aggiungiamo le gocce di cioccolato e le amalgamiamo delicatamente con un cucchiaio. La farcia è pronta e la teniamo in frigo mentre prepariamo lo stampo.

- Per preparare lo stampo, sovrapponiamo due fogli di pellicola trasparente per ottenerne uno più grande con il quale rivestiamo uno stampo da 20 cm e facciamo aderire bene la pellicola.

- Per la bagna, versiamo in un piatto fondo l'alchermes e l'acqua, dove vi immergeremo i biscotti per 2 0 3 secondi (non di più, i savoiardi si imbevono facilmente e non ci servono troppo imbevuti).

- Per assemblare la Charlotte, tagliamo i savoiardi della stessa altezza del bordo dello stampo,  uno ad uno  li immergiamo nella bagna e li adagiamo sul bordo dello stampo, con la parte tagliata verso l'alto (come potete vedere nel video). Fatto il bordo, mettiamo altri savoiardi imbevuti, nel fondo, tagliandoli dove è necessario affinché non rimangano spazi vuoti.
Ora versiamo metà della farcia e la livelliamo con un cucchiaio, procediamo con un altro strato di savoiardi imbevuti, anche qui copriamo uniformemente senza lasciare spazi vuoti e terminiamo con la restante farcia stendendola dal centro verso l'esterno.
Ora non rimane che tenere la Charlotte in frigo per almeno 4 ore affinché la panna di rassodi.

- Per sformare la Charlotte, mettiamo il piatto da portata sopra lo stampo, quindi capovolgiamo e sfiliamo lo stampo con la pellicola, il tutto verrà via facilmente, ed ora sarà possibile gustare il dolce o comunque tenerlo in frigo fino al momento di servirlo.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

08 giugno 2017

CROSTATA ALLE NOCCIOLE CON CIOCCOLATO E LAMPONI con video ricetta

Non mi stancherò mai di mangiare cioccolato e lamponi, questa volta però ho pensato di gustarli con una frolla diversa, nella quale al posto del burro o messo l'olio ed ho aggiunto della granella di nocciole.
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE
Per la frolla con olio e nocciole:
  • stampo per crostata da 25-26 cm
  • 2 uova intere
  • 60 ml di olio (evo, mais, girasole)
  • 100 gr di zucchero
  • 300 gr di farina 00
  • 50 gr di granella di nocciole
Per la farcitura:
  • 200 gr di confettura di lamponi
  • 100 gr di lamponi freschi
  • ganache al cioccolato fondente
Per la ganache:
  • 250 ml di panna
  • 200 gr di cioccolato fondente
PROCEDIMENTO
Per preparare la frolla: battete le uova in una terrina, continuando a battere aggiungete prima l'olio poi  lo zucchero, mescolate fino a far sciogliere lo zucchero. In un altra terrina amalgamate assieme farina e granella di nocciole, quindi unire un po alla volta al composto di uova lavorando l'impasto con una spatola o un cucchiaio di legno fino a che riuscite poi lavoratelo su una spianatoia con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e morbido (se necessario aggiungete un po di farina).
Infarinate il panetto sopra e sotto e stendete la frolla su di un foglio di carta forno, dategli una forma rotonda che sia più grande dello stampo quindi capovolgete il foglio sulla teglia precedentemente unta e infarinata, fate aderire bene la frolla e togliete l'eccesso di pasta premendo con il mattarello sul bordo dello stampo (come potete vedere nel video).
Per la cottura: usiamo il metodo della cottura in bianco, vale a dire che dobbiamo mettere sopra la pasta frolla un foglio di carta forno, quindi versiamo dei legumi secchi, non troppi quanto basta per ricoprire il fondo. Mettiamo in forno già caldo a 180c° per 15 minuti, tiriamo fuori dal forno e togliamo la carta con i legumi  e facciamo cuocere ancora sempre a 180c° per altri 8-10 minuti. A questo punto il nostro guscio di pasta frolla sarà ben cotto, facciamo raffreddare su una gratella dopo di che lo toglieremo dallo stampo.  
Per preparare la ganache: mettiamo sul fuoco la panna, quando arriva a bollore la versiamo un po alla volta nella terrina dove avremo messo il cioccolato tritato precedentemente, mano a mano che versiamo la panna mescoliamo fino a completo scioglimento. Lasciamo intiepidire una decina di minuti a temperatura ambiente prima di versarla sopra la crostata.
Assembliamo la crostata: mettiamo il guscio di pasta frolla su un piatto da portata, spalmiamo in modo uniforme uno strato di confettura di lamponi, poi vi coliamo sopra il cioccolato e facciamo rassodare a temperatura ambiente 10 minuti poi mettiamo qua e la i lamponi freschi. 
CONSIGLI
- Se dopo i primi 15 minuti di cottura la carta forno non si stacca bene prosegui la cottura ancora un po fino a che verrà via bene.
- Per ottenere uno strato di cioccolato bello liscio e uniforme, una volta che lo avete fatto colare sulla crostata non toccarlo più, non occorre spalmarlo.
- I legumi che avete usato potrete riutilizzarli per fare altre crostate.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

31 maggio 2017

PARIS BREST CON CREMA PANNA E FRAGOLE con video ricetta

Il Paris Brest è un dolce della cucina francese, creato dal Pasticcere Luis Durand nel 1891 per commemorare la corsa ciclistica Paris-Brest-Paris. Divenne da prima un dolce popolare tra i ciclisti per l'apporto energetico che conferiva e successivamente si diffuse su tutte le Pasticcerie della Francia. La sua forma circolare rappresenta la ruota della bicicletta, è fatta con la Pasta Choux (pasta per bignè) ricoperta con mandorle a scaglie e farcita con crema Mousseline; vale a dire una crema pasticcera con l'aggiunta di burro. Questa che vi ho appena descritto è la versione originale, la più classica, ma con un po di fantasia o seguendo i propri gusti il Paris Brest può essere farcito in svariati modi. La ricetta del Paris Brest che vi lascio è ripieno di crema pasticcera, panna montata e fragole a pezzetti, mentre sopra è decorato con ciuffetti di panna e fragole tagliate a ventaglio. Nel caso vogliate fare questo dolce e non ci sono le fragole fresche di stagione potete prendere spunto da un altro Paris Brest che ho fatto, con una crema al gianduia e della panna al caffè, per visualizzare la ricetta cliccate qui: Paris Brest con crema gianduia e panna al caffè 
Detto ciò vi lascio alla ricetta scritta e al video dimostrativo. 
Un caro saluto e alla prossima ricetta. 
Michaela.
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 12-14 porzioni
Per la pasta Choux:
  • 150 gr di burro
  • 200 ml di acqua
  • 4 gr di sale
  • 200 gr di farina 00
  • 5 uova medie
  • 1 tuorlo + 1 cucchiaio d'acqua
  • 20 gr di mandorle a scaglie
  • sac a poche con beccuccio da 1 cm  
Per la farcitura
panna montata:
  • 250 ml di panna vegetale già zuccherata
crema pasticcera:
  • 4 tuorli
  • 100 gr di zucchero
  • 20 gr di maizena
  • 20 gr di farina 00
  • 500 ml di latte
  • buccia di limone
fragole
  • fragole tagliate a pezzetti
Per decorare:
  • panna montata (quella che avanza dalla farcitura)
  • fragole tagliate a ventaglio

PROCEDIMENTO


Per preparare la pasta choux mettete in una casseruola l'acqua, il burro a pezzi e il sale, appena arriva a bollore versate tutta la farina e mescolare con un cucchiaio di legno fino a che l'impasto inizierà a sfrigolare e si staccherà dalle pareti della casseruola assumendo la forma di una palla. Trasferite l'impasto in una terrina e lasciare intiepidire o meglio ancora raffreddare.
A questo punto aggiungete le uova, uno alla volta, aggiungerete il secondo solo quando il primo sarà ben amalgamato e così via. Dovrete ottenere un impasto liscio e denso (al punto che se lasciate il cucchiaio di legno, esso dovrà rimanere dritto). Ora mettete l'impasto in un sac a poche con beccuccio da 1 cm.
Su un foglio di carta forno disegnate con la matita un cerchio dal diametro di 18 o 20 cm, mettete il foglio capovolto su una teglia da forno (così che la matita non verrà a contatto con l'impasto) e ungete gli angoli della teglia con poco burro morbido, ciò farà da collante e il foglio resterà fermo.
Ora con il sac a poche fate scendere l'impasto lungo  la circonferenza tracciata e fate altri due cerchi verso l'esterno ( in totale tre cerchi ), poi sopra questi tre cerchi tracciatene altri due e sopra a questi ancora uno (mi è avanzato un po d'impasto con il quale ho fatto bei bignè).
Sbattete un tuorlo con un cucchiaio d'acqua e spennellate sull'impasto poi cospargete le mandorle su tutta la superficie.
Mettere in forno già caldo, funzione statico, nella griglia centrale e cuocete a 200c per 25 minuti poi abbassate la temperatura a 170c e fate cuocere per altri 25 minuti, a cottura ultimata dovrà risultare ben dorato. Lasciatelo ancora 10 minuti nel forno spento ma con lo sportello socchiuso.
Per preparare la crema pasticcera mettete a scaldare il latte in una casseruola e mettete anche la buccia di limone. Nel frattempo in una terrina battete i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari, ora incorporate la farina poi la maizena e ottenuto un composto omogeneo versate il latte caldo in più volte mescolando bene. Travasate tutto nella casseruola e fate cuocere la crema mescolando continuamente fino a farla addensare. Spegnete la fiamma, versare la crema in una terrina e coprirla con la pellicola trasparente a diretto contatto e lasciar raffreddare completamente.
Per preparare la panna dovrete versare la panna fredda di frigorifero in una terrina e montare bene con uno sbattitore elettrico.
Per assemblare il Paris Brest  tagliare a metà la ruota di pasta choux che nel frattempo si sarà freddata, utilizzate un coltello seghettato. Farcitela usando un sac a poche con beccuccio a stella grande, fate un primo  strato di crema poi mettete delle fragole tagliate a pezzi, sopra un secondo strato con la panna e coprite .
Decorate la parte sopra del Paris Brest con la panna avanzata facendo dei ciuffetti da alternare alle fragole tagliate a ventaglio.
CONSIGLI
* Nella ricetta sono previste 5 uova medie che vanno aggiunte una alla volta, ciò per evitare di ottenere un impasto troppo morbido; vale a dire che se la consistenza dell'impasto è soda al punto giusto al quarto uovo possiamo non mettere il quinto ( dipende dalla grandezza delle uova).
* Per ottenere un Paris Brest asciutto e croccante seguite alla lettera il metodo di cottura e non avrete problemi; forno già caldo, modalità statico, griglia centrale 200c per 25 minuti così crescerà bene di volume poi abbassate la temperatura a 170c e cuocete per altri 25 minuti così la pasta choux avrà modo di asciugare bene.
* Se non si trovano le fragole fresche di stagione potete fare un Paris Brest con crema al gianduia e panna al caffè

...**...............................**...............................**...

Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

20 maggio 2017

MILKSHAKE CIOCCOLATO E FRAGOLA con video ricetta

Il Milkshake è una piacevole bevanda fresca, a base di latte, gelato, frutta e/o cioccolato. Prepararlo è semplice e richiede poco tempo, una volta pronto va servito subito. Il Milkshake si può fare in tantissimi gusti, quello che vi propongo è la versione al cioccolato e fragola dato che la stagione ci sta regalando questo fantastico frutto. Una bevanda che piace a grandi e piccini, da gustare in ogni momento della giornata, molto indicato per la merenda.
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 2 bicchieri:
  • 60 gr di cioccolato fondente
  • 200 ml di latte
  • 60 gr di fragole
  • 2 cucchiai rasi di zucchero
  • 2 palline di gelato alla vaniglia o alla panna o fiordilatte
 per decorare
  • scaglie di cioccolato e una fragola

PROCEDIMENTO:
Facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato tritato con 150 ml di latte (dei 200 totali) quando il cioccolato sarà completamente sciolto togliamolo dal fuoco e uniamo il restante latte, aspettiamo qualche minuto che arrivi a temperatura ambiente poi teniamolo 30 minuti in frigo.
In un frullatore mettiamo le fragole tagliate a pezzettoni, lo zucchero e il gelato quindi frulliamo un pochino fino ad ottenere una consistenza cremosa e densa. A questo punto uniamo il latte con il cioccolato e frulliamo ancora fino ad avere una consistenza spumosa.
Versiamo subito nei bicchieri e decoriamo con scaglie di cioccolato e una fragola tagliata a metà poi la incidiamo (come potete vedere nel video) per poterla mettere sul bordo del bicchiere.
Servite subito
CONSIGLI:
- In alternativa al frullatore con lame potete usare il frullatore ad immersione.

- Servire subito



❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog


potete seguirmi anche su: